sabato 21 novembre 2015

Yagi Tei 八木低

八木低 Yagi tei è una semplice casa, non tanto grande, situata nella zona di Mibu, oggi non lontana da Shijo Omiya, ma all'epoca in cui divenne nota e importante era lontana rispetto al centro della città, Mibu era considerato un villaggio.
Yagi tei era la residenza della famiglia Yagi, una famiglia di contadini con il rango di samurai, ovvero 郷士 gōshi e godeva quindi di un certo, relativo, benessere e prestigio. Questo fu uno dei motivi per cui nel periodo Bakumatsu fu loro richiesto di ospitare gli uomini del Rōshigumi in arrivo da Edo per accompagnare e proteggere lo Shogun (1863).

Il capofamiglia a quel tempo era 八木源之丞 Yagi Gennojō, che viveva con la moglie Masa, la suocera Hisa e due figli, la primogenita Hide e il secondogenito Tamesaburō.

A partire dalla primavera del 1863, la loro casa ospitò la terza squadra del Rōshigumi, da quel momento nota come Mibu Rōshigumi o Miburō e poi rinominata Shinsengumi.
All'inizio vi alloggiava Serizawa Kamo con i suoi uomini, ma poi vi si trasferì Kondō Isami con i suoi e vi rimase fino all'inizio del 1865, quando la Shinsengumi cambiò residenza a Nishi Honganji.

 Queste sono foto scattate da me in occasione delle mie visite a Yagi tei.





Questa è la stanza in cui si entra durante la visita:


Potete trovare più informazioni sulla visita in questo mio post (click).
 Questo è il piccolo giardino sul retro, con il passaggio per andare nelle altre stanze:






Questa è la visuale sul giardino dalla stanza accanto a quella di ingresso. Era la stanza dove alloggiava Serizawa Kamo e dove fu ucciso da altri uomini della Shinsengumi insieme alla sua amante Oume. Nella trave della porta c'è il segno di un colpo di katana sferrato, si dice probabilmente da Okita, proprio in occasione del suo assassinio. La scalfitura è coperta da un pezzo di plexiglass protettivo (si può distinguere nella foto al centro della trave).





Oggi Yagi tei è in parte un negozio di daifuku e in parte una casa museo aperta al pubblico, ma di cui sono visitabili solo 2 stanze al piano terra.
Il biglietto di ingresso costa 1000 yen e comprende una visita della casa con guida (solo in giapponese) e una tazza di matcha con daifuku, offerti a fine tour.



Si tratta di una tappa obbligata per tutti gli ammiratori della Shinsengumi o per gli appassionati di storia giapponese, in particolare dell'era Bakumatsu. Sia la guida che i depliant sono disponibili solo in giapponese, anche perché praticamente quasi solo giapponese è il pubblico che va a visitarla.

Questa è un'antica fotografia che ritrae Yagi Tamesaburō (八木為三郎) davanti a casa sua.



Yagi Tamesaburō ha lasciato molti racconti sulla Shinsengumi; possono essere letti, in giapponese, nel compendio intitolato Shinsengumi Ibun scritto e compilato da Shimozawa Kan nel 1929.

Ed ecco invece un breve video su Yagi tei, così potete fare un giro virtuale^^

Yagi Tei video Shinsengumi Taiga Drama Episodio 24 omake 

Questo è l'interno del negozio di daifuku di Yagi Tei, dove si possono acquistare i biglietti d'ingresso, vari gadget Shinsengumi, i daifuku; sui sedili rossi ci si siede quando viene offerto il tè con il daifuku a fine tour.

Photo source:https://kyotopopularplace.files.wordpress.com/2014/11/4958.jpg

Nessun commento:

Posta un commento